Regolamento borse di studio PDF Stampa E-mail

 

_________________________________________________


 

Premi - studio per l’anno scolastico 2019/2020

progetto relativo al settore “Educazione, formazione”

REGOLAMENTO  

1.  Obiettivi

Potenziare e vivacizzare negli alunni le conoscenze dei principali avvenimenti della storia risorgimentale italiana e sottolineare l’influenza che essi hanno esercitato sulla coscienza degli italiani fino a oggi

 

2.  Progetti 

Saranno finalizzati all’Unità d’Italia, con Roma capitale

 a) Per le scuole primarie il  progetto generale dovrà interessare:  “Protagonisti del Risorgimento nella tua

       realtà territoriale per i diritti di un’Italia indipendente e unita”.

b). Per le scuole secondarie di 1° e 2° grado il progetto generale dovrà interessare: “Livorno nel processo di Unità Nazionale

 

c) Gli insegnanti che lo riterranno opportuno, possono produrre dei brevi copioni e / o video sulle tappe fondamentali del Risorgimento italiano e  in particolare di quello locale. Se ritenuto opportuno, possono avvalersi della collaborazione delle ns. prof.sse Cecilia Gambacciani e Marianna Pace.

 

3. Titolarità dei Premi:  sezioni partecipanti  e importi                               

a.   Ad ogni istituto sarà assegnato un premio di studio, il cui importo sarà attribuito dalla commissione giudicatrice, nominata dal Comitato, in base ai seguenti parametri: - la ricchezza del progetto e dei suoi contenuti;  -  la quantità delle sezioni partecipanti;  - il numero degli alunni e degli insegnanti coinvolti.

b.    Scuole primarie elementari,  5^ classi  

q     importo minimo , anche se partecipa  una sola sezione                           €       100

q     Importo massimo  con possibilità di variazione*                                   €       500

c     Scuole secondarie di 1° grado,  2^ e/o 3^ classi:

q  importo minimo  anche se partecipa  una sola sezione                                 €       110

q  Importo massimo con possibilità di variazione*                                         €       600

d.    Scuole secondarie di 2° grado, tutte le classi.

q  Importo minimo certo, anche se partecipa una sola sezione,                        €       150

q  Importo massimo certo con possibilità di variazione                                 €     1.000  

           *    le possibilità di variazione degli importi massimi saranno relative alla disponibilità economica

                  raggiunta dal Comitato al momento del ricevimento delle adesioni,  disponibilità dovuta sia al

                  finanziamento da parte del territorio che dalla quantità delle scuole partecipanti.

e.    Ogni scuola ha facoltà di far partecipare quante sezioni ritenga opportuno, consapevole che l’importo

       massimo complessivo di pertinenza resta invariato.

f.    Le scuole secondarie di 1° grado e quelle di 2° grado hanno facoltà di selezionare tra le classi gruppi di

       studenti che lavorino sul tema prescelto, purché i nomi dei partecipanti siano comunicati al Comitato.

g.    I contributi sono ad uso delle classi interessate, finalizzati per la loro programmazione didattica affinché

       la stessa sia possibile senza oneri, diretti o indiretti, per la scuola .

 

4.   Norme generali e progetti

   

a.   Ogni Istituto che intende partecipare deve comunicare, entro l’8 novembre 2019 per lettera o per fax,

      l’accettazione del presente regolamento e il nome dell’Insegnante referente ( possibilmente un recapito

      telefonico)  . 

b.   Ogni scuola elabora in forma autonoma un progetto graduato al proprio livello scolastico:  primario o

       secondario di 1° e 2° grado.

c    Potranno essere programmati incontri con personalità di rilievo, proiezioni, attività musicali, teatrali,

      dibattiti, visite guidate, ricerca e acquisto di materiali opportuni, ecc, funzionali all’educazione,

      e alla formazione sul tema risorgimentale nei suoi riflessi locali, nazionali o internazionali.

      Entro il 20 dicembre 2019  i progetti dovranno essere presentati  in  forma scritta:

·         nelle sue linee essenziali, ma chiare  ;

·         con le sezioni contenenti i nomi degli alunni, e degli insegnati coinvolti in ciascuna sezione.

Entro il  31 gennaio 2020, dopo la valutazione dei progetti da parte della Commissione esaminatrice, sarà

comunicato ad ogni singola scuola l’importo effettivo aggiudicato, in base ai parametri come all’art. 2 a.

         

5.    Presentazione elaborati e norme finali

a.        Il Comitato si rende disponibile ad incontri, su richiesta delle scuole, al fine di precisare meglio i vari punti del presente Regolamento e le singole modalità di pagamento nonché di recepire i suggerimenti

       atti a migliorare la proposta e la valorizzazione dei lavori progettati.

b.   A partire dal 28 febbraio 2020,  la scuola, che ne motivi la necessità, dopo aver adempiuto a quanto

      previsto all’art. 4 c-d.  potrà usufruire, a giudizio della Commissione, di un anticipo del 30% dell’importo

      assegnato.                                           

c.    Il saldo dell’importo  avverrà dopo che siano state assolte le seguenti condizioni generali:

·         presentazione, entro il  24 aprile  2020, del lavoro svolto, corredato da una descrizione dettagliata comprendente il numero delle classi, degli insegnanti coinvolti e il numero e gli elenchi degli alunni.  La relazione dovrà essere sottoscritta dagli insegnanti che hanno partecipato al progetto medesimo;

·         partecipazione alla cerimonia collettiva di premiazione degli alunni/studenti partecipanti, durante la quale saranno consegnati gli appositi attestati di partecipazione,  che si svolgerà tra  lunedì 4 e giovedì 7  maggio 2020  in ambiente idoneo (da definire in base alla quantità dei partecipanti).

d.   Tutti gli elaborati presentati restano di proprietà del Comitato.  Restano a disposizione delle scuole stesse

       e di altri Enti  per  eventuali iniziative culturali, purché al termine delle stesse siano resi al Comitato.

 

·         una eventuale mostra  allestita in luogo da stabilire, dove siano esposti  i lavori realizzati

·         un Albo di Merito dove saranno elencati in ordine alfabetico gli Insegnati che siano stati coinvolti nel Progetto. Tale Albo di Merito sarà pubblicato nel “quaderno” sotto descritto

f.   Come ogni anno, sarà prodotto un  “Quaderno” (edizione2020) delle attività svolte e/o promosse dal

     Comitato. In esso, in riferimento al presente bando, saranno riportati: le sezioni impegnate e i relativi

     elenchi dei partecipanti. 

g.  La consegna dei quaderni alle scuole avverrà a fine a.s., in data da concordare, alla presenza del

     Comitato, delle Autorità, della Stampa e delle TV locali.

 

5.    Convegni: partecipazione didattica

a.    Il Comitato intende promuovere convegni e presentazione di atti di conferenze e tavole

       rotonde. Le date, appena disponibili, saranno comunicate alle scuole.

      Si auspica, a scopo didattico, e si intende favorire la partecipazione degli alunni delle scuole ai lavori del

      Comitato, secondo le modalità illustrate nel seguente comma c.

b.   Ad ogni classe partecipante verrà riconosciuto un rimborso forfettario nella seguente misura:

·         € 80,00 per le Scuole primarie,

·         € 100,00 per le Scuole secondarie di 1° e 2° grado,

c.   la richiesta di partecipazione deve essere avanzata all’indirizzo del Comitato almeno 15 gg. prima della

      data del Convegno.  Allo scopo di rendere ordinata la partecipazione delle scolaresche, il Comitato provvederà, occorrendo, a selezionare la partecipazione delle sezioni che ne hanno fatto richiesta. 

 

   6.   Indirizzo di recapito di tutte le corrispondenze  per il Comitato:

      COMITATO PER IL RISORGIMENTO, via dei Cordai, 33 II° p.    57121 LIVORNO.   

      Per contatto telefonico : 3284673693 ;  338.8737059 mail : Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

                                                                                     Il responsabile scuola  Roberto Valeri